Rosa Casilli – COMUNIC-AZIONE

 

La comunic-azione scritta è l’azione di “mettere in comune”, attraverso un codice riconosciuto da chi scrive e da chi legge, un prodotto in lingua (italiana) che viaggia lungo un canale (e-mail), atto a mantenere viva la stessa comunicazione, tenendo presente che l’accento posto sul messaggio trasmesso, anche se in forma assertiva, di per sé si costituisce in funzione “poietica”(=creativa) del linguaggio ed implica un arricchimento reciproco nelle relazioni umane. Continua a leggere

Rosa Casilli – Amicalità

Per l’occasione, rileggendo il Libro di Giobbe (il capolavoro letterario della corrente sapienziale), su una parola si è appuntata la mia attenzione: amico/i.
Intanto, parto dal testo dei Proverbi che dice: ”Un amico vuol bene sempre, è nato per essere un fratello nella sventura.”(Prov. 17, 17). Di poi il sapiente ricorda: “Le ricchezze moltiplicano gli amici, ma il povero è abbandonato anche dall’amico che ha…Molti sono gli adulatori dell’uomo generoso e tutti sono amici di chi fa doni. Il povero è disprezzato dai suoi stessi fratelli, tanto più si allontanano da lui i suoi amici. Egli va in cerca di parole, ma non ci sono.” (Prov. 19, 4-7). Continua a leggere

Luigi Scorrano – poesia della scuola

Testo di RINGRAZIAMENTO letto da Luigi Scorrano per il conferimento della cittadinanza onoraria che a Lui è stata attribuita dalla Città di Casarano (Lecce) –  23 ottobre 2015, Aula Magna Liceo Scientifico “G.C. Vanini”